Via delle Zoccolette

Er nome malizioso de ‘sta via
Deriva da du’ pore gemelline
Se chiameno una Lina e una Maria
Già orfane quann’erano bambine

Ai tempi quelle senza genitori
C’avevano ‘n destino già segnato
E n’era er marciapiede, pori amori
Come da leggenda è raccontato

Ma messe a lavora’ in conservatorio
Potevano cuci’ e fa i frustagni
Er nome, come di’, denigratorio
È corpa delle madri e dei compagni

Perché in conservatorio se trovava
Chi orfano o chi fio de madre ignota
E quelli che la madre abbandonava
Pe’ nun lascia’ bordello o strada vòta

Così, le zoccolette nun so’ loro
Che poveracce so’ rimaste sole
Ma ‘e madri Zoccolone pe’ lavoro
Je lasciano ‘sto nome che je dòle

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.