Ar Mare

Sulla testa me s’appoggia
Fantasia e rima baciata
Tutta la materia grigia
De poesia s’è colorata

Er costato è ‘na valigia
Viaggia er core canterino
‘Na farfalla se parcheggia
Sur tettuccio der lettino

Affollata la mia spiaggia
Sono assenti odio e rabbia
Guardo er mare mentre appoggia
Er salato sulla sabbia

Sento er vento che solfeggia
Mentre all’ombra se riposa
C’è ‘n pischello che palleggia
Co’ du’ amici e la sua sposa

Abbronzante che m’assaggia
Sto cor sole ‘n comitiva
Chi sa ride me contagia
C’ho ‘na vita positiva

Er Pinto

34 comments on “Ar Mare
  1. Martina De Sanctis Alessandra Guarino

  2. Pinto sei tutti noi Bravissimo e ancora Grazie.

  3. Ogni vostra poesia è un piacere da assaporare verso dopo verso.

  4. Pinto sto in Montagna
    ..
    Mai fatto vede il mare

  5. grandi tti voi poeti sete fortiiii ,,,

  6. BELLA…………………… POESIA

  7. “Ki sa ride,me contagia,c’ho ‘na vita positiva “……Bellissimo!!!!!

  8. Con voi è più bella una giornata al mare

  9. Grandiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii 🙂

  10. Voi der trullo m’avete ispirato
    Tanti so i pezzi che ho scritto
    Ce fosse un volume l’avrei già comprato
    Ve pagherei pure l’alloggio cor vitto!

    Belli che siete! Un abbraccio!

  11. Buon ferragosto elise!!!!io sto a lavoro per pagare la pensione agli italiani!ahah

  12. M’avete fatto vede er mare dal divano de casa mia al Trullo … Questo vor esse POETI

  13. “chi sa ride me contagia”… Hai detto tutto.

  14. Er Pinto te trasporta ar mare con la poesia. Bravo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.