Cazzi e Cazzotti

Pianti, lacrime, lividi e schiaffi
Sotto quel letto stanno nascosti
Pe’ esse ‘n omo nun bastano i baffi
Ne’ fa vede’ i bicipiti tosti

Lei torturata nell’occhi er terrore
Silenzi, poi sguardi de ‘n vero padrone
Cazzi e cazzotti, è questo l’amore?
Er trucco te maschera la disperazione

Donna adorata faje ‘no smacco
Scappa a cercatte qualcuno gentile
Nun lo soccombe ‘sto verme vigliacco
Violento, bastardo, scarto d’un vile

A te brutto stronzo te schiopperei er core
Nun meriti ‘n unghia de chi c’hai vicino
‘E donne ‘n se toccano manco co’ ‘n fiore
Così me ‘nsegnarono da regazzino

Er Pinto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.